Il Visto O per Persone dalle Abilità Fuori dal Comune

Il Visto O per Persone dalle Abilità Fuori dal Comune

INTRODUZIONE

Chiunque dotato di talento straordinario nel proprio settore può recarsi negli USA e lavorare legalmente nel proprio campo.

La categoria di visti Non immigranti di pertinenza alle persone di talento che vengano a lavorare temporaneamente negli USA è il visto O-1, riservato agli individuals of “extraordinary ability” or “extraordinary achievement”, ossia a quegli individui dotati di abilità fuori dall’ordinario o che hanno raggiunto traguardi di eccellenza.

Il visto O-1 è soggetto a svariati standard di approvazione a seconda del settore di pertinenza dell’individuo: cinema/televisione, arte, economia, sport, scienza e insegnamento.

Vediamo nello specifico le varie classificazioni del visto O:

  • O-1A: persone con straordinarie capacità in ambito scientifico, di insegnamento, economico o sportivo (esclusi i settori di arte, cinema o televisione)
  • O-1B: persone con straordinario talento in ambito artistico di successo prominente in ambito cinematografico o televisivo
  • O-2: persone che accompagnano un O-1, artista o sportivo, per assisterlo in performance o eventi specifici. Nel caso di un O-1A, l’assistenza dell’O-2 deve essere “parte integrante” dell’attività dell’O-1A. Per un O-1B, l’assistenza dell’O-2 deve essere “essenziale” al completamento della produzione dell’O-1B. Il lavoratore O-2 ha competenze cruciali e esperienza con l’ O-1 che non può essere prontamente svolta da un lavoratore statunitense e che sono essenziali per una realizzazione di successo dell’ O-1
  • O-3: persone sposate o figlie di O-1 e O-2

Quali sono, invece, i criteri di idoneità?

Per qualificarsi per un visto O-1, il beneficiario deve dimostrare straordinarie capacità sostenute da riconoscimenti nazionali o internazionali e deve recarsi temporaneamente negli Stati Uniti per proseguire il suo lavoro nell’ambito in cui di distingue.

Doti straordinarie nel campo delle scienze, dell’insegnamento, dell’economia o dello sport significa un livello di competenza che indichi che quella persona fa parte di quella esigua percentuale di individui che si siano elevati ai massimi livelli nel loro settore.

Doti straordinarie nel campo delle arti significa distinzione. Distinzione significa un alto livello di realizzazione in ambito artistico, evidenziato da un grado di abilità e riconoscimento sostanzialmente superiori a quelli normalmente riscontrati nella misura in cui una persona descritta come di spicco è rinomata, leader o ben nota nel campo delle arti.

Quindi, l’artista del nostro esempio, quali documenti dovrà produrre per accedere allo stato di  O-1?

L’Immigration ha compilato una lista di documenti che l’interessato deve presentare per sostenere il proprio caso:

  1. Prova di uno riconoscimento di rilievo internazionale ricevuto nel suo campo.
  2. Prova che l’Artista ha svolto e svolgerà servizi in ruolo prominente o di partecipante in produzioni o eventi dalla reputazione consolidata come evidenziato da recensioni di critici, campagne promozionali, contratti di pubblicazione o endorsement; e/o.
  3. Prova che l’Artista ha ricevuto riconoscimento nazionale o internazionale per successi evidenziati recensioni o altro materiale pubblicato da o sull’Artista su testate rinomate, edizioni commerciali, riviste o altre pubblicazioni; e/o.
  4. Prova che l’artista si è esibito, o si esibirà, in un ruolo principale, protagonista o critico per organizzazioni e istituzioni che hanno una reputazione affermata, evidenziata da articoli su giornali, riviste specializzate, pubblicazioni o testimonianze; e/o.  
  5. Prova che l’artista ha uno storico di importanti successi commerciali o acclamati dalla critica come evidenziato da indicatori quali titolo, rating, posizione in campo, incassi al botteghino, rating cinematografico o televisivo e altri risultati occupazionali riportati su riviste specializzate, principali quotidiani o altre pubblicazioni; e/o.
  6. Prova che l’Artista ha ricevuto un riconoscimento significativo per i risultati ottenuti da organizzazioni, critici, agenzie governative o altri esperti riconosciuti nel settore.
  7. Prova che l’artista ha pattuito un alto compenso o riceverà un alto compenso o altra remunerazione sostanziale per i servizi, come dimostrato da contratti o altre prove attendibili; e/o.
  8. Se nessuno dei precedenti si applica all’occupazione dell’Artista, (produrre) prova comparabile al fine di stabilire l’idoneità dell’Artista.

Scorrendo la lista di cui sopra, l’Artista avrà già un’idea generale se può o meno qualificarsi per un O-1.

Tuttavia, è sempre bene prendere in considerazione che, mentre l’elenco di cui sopra sembra essere adattato alle persone in prima linea nelle arti dello spettacolo, il punto 8 consente a chiunque di formare o aggiustare i documenti per una particolare professione. Inoltre, questa categoria consente di definire il campo dell’artista nel modo più ristretto possibile.

Sarà quindi compito dell’avvocato definire chi deve essere paragonato all’artista, istruire l’immigrazione sugli standard per quel particolare campo / sottogruppo, quindi documentare la posizione dell’artista rispetto agli altri utilizzando l’elenco scrupolosamente possibile.

In conclusione, anche se il soggetto dubita di essere qualificato per lo status O-1 stando alla lista summenzionata, è sempre bene consultare un avvocato esperto di immigrazione, per capire veramente quale tipo di documentazione debba essere fornita.

Prima regola per chiunque abbia capacità fuori dal comune: non sottovalutatevi mai!

SHARE TO